Pubblichiamo il chiarimento del sindaco Girolamo Giaquinto, in merito alle aperture delle attività di ristorazione ed il commercio al dettaglio di articoli per bambino.

OGGETTO: DPCM del 26.04.2020 – CHIARIMENTI –

VISTO il DPCM del 26 aprile 2020;

VISTE le Ordinanze regionali n. 41 del 01.05.2020 e n. 42 del 02.05.2020;

che con decorrenza 4 MAGGIO 2020 disciplinano le riaperture delle attività di ristorazione, con la modalità dell’asporto (a titolo esemplificativo bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, pizzerie). Tali aperture si intendono estese anche alle attività con sedime all’interno di stazioni di servizio in quanto equiparate a quelle sopra riportate.

Si chiarisce altresì per le attività di commercio al dettaglio per la vendita di articoli da bambino. L’apertura di attività si intende anche per il commercio al dettaglio di calzature per bambino e neonato  all’interno degli esercizi che prevedono la vendita al dettaglio di calzature per adulti, limitatamente ai codici ATECO di riferimento e agli articoli per bambini e neonati.

La presente viene trasmessa agli Organi di Polizia e alle Forze dell’Ordine deputati al controllo.